Famiglia Taira

Seconda era del potere.

Negli anni successivi la famiglia Fujiwara, che, condividendo il potere con l’imperatore, aveva monopolizzato i posti più alti della corte dalla metà del 10 ° alla metà del 11 ° secolo, iniziò a declinare. Nella seconda metà del 11 ° secolo, l’imperatore Shirakawa, abdicò in favore di suo figlio, e poi introdotto un nuovo sistema politico chiamato insei, con la quale l’ex imperatore, che ora è stata liberata dal cerimoniale requisiti Imperiale di office (ma poteva contare sulla fedeltà di suo figlio, il vero imperatore), è stato finalmente in grado di strappare il potere del trono di distanza dal Fujiwara. Per mantenere il potere assoluto, l’ex imperatore Shirakawa convocò Taira Masamori, una discendente dei Taira di Kantō con notevole potere locale nel distretto di Ise (attuale prefettura di Mie), per sopprimere la famiglia Minamoto, la cui forza militare aveva contribuito a garantire il dominio dei Fujiwara a corte. Il successo di Masamori fu così assoluto che si distinse nel favore dell’ex imperatore Shirakawa e ottenne una rapida promozione come funzionario di corte.

Ottieni un abbonamento Britannica Premium e accedi a contenuti esclusivi. Iscriviti ora

Il figlio di Masamori Tadamori ha continuato i successi del padre. Eliminando i pirati lungo il mare interno nel Giappone occidentale, ha ottenuto il favore imperiale.

Taira Kiyomori (qv), figlio di Tadamori e nipote di Masamori, continuò ad ampliare i possedimenti della famiglia e ad aumentare la sua influenza a corte, rendendo inevitabile un conflitto tra Taira e Minamoto. Infine nel 1156 una disputa sul controllo della corte tra due fratelli, l’ex imperatore Sutoku e l’imperatore regnante Go-Shirakawa, sfociò nella guerra Hōgen tra Kiyomori e il capo dei Minamoto. Aiutato dalla defezione di un gruppo di guerrieri Minamoto, Kiyomori emerse vittorioso. Tre anni dopo, nella guerra Heiji del 1159, Kiyomori eliminò brutalmente i Minamoto che si erano schierati con lui nella guerra Hōgen e divenne così la figura più potente del Giappone.

La famiglia Taira monopolizzò alte posizioni come funzionari di corte, governando quasi la metà di tutte le province e possedendo più di 500 feudi. Nel 1179 i nobili di corte guidati dall’ex imperatore Go-Shirakawa si ribellarono contro di lui ma furono sottomessi e Go-Shirakawa fu imprigionato. Di conseguenza, la presa di Kiyomori divenne positivamente dittatoriale, il periodo è conosciuto come il” regime di Rokuhara ” da quando visse a Rokuhara a Kyōto. Nonostante i suoi grandi poteri, tuttavia, non riuscì a fare alcun cambiamento di base nel sistema imperiale. Di conseguenza, la presa Taira sulla campagna si indebolì quando la famiglia si abituò alla ricca vita di corte e perse il contatto con i gruppi guerrieri provinciali.