Malcolm Gladwell (1963- )

autore di Bestseller, giornalista e intellettuale pubblico Malcolm Gladwell è nato a Fareham, Hampshire, nel sud dell’Inghilterra, il 3 settembre 1963, il secondo figlio di Graham Gladwell, Inglese, professore di matematica, e Joyce Nazione, una psicoterapeuta in Giamaica. La coppia si è incontrata per la prima volta all’University College di Londra. All’età di sei anni Gladwell si trasferì con i suoi genitori e due fratelli nella comunità agricola rurale di Elmira in Ontario, Canada, non lontano da dove suo padre insegnava all’Università di Waterloo. Al liceo era uno standout nella squadra di pista. Mentre presso l “Università di Toronto, dove ha conseguito una laurea in storia, ha internato presso il National Journalism Center, un” operazione di corporate-finanziato fondata per contrastare presunto liberale, pregiudizi anti-business nei nuovi media.

Appena uscito dal college nel 1984, Gladwell trovò lavoro come scrittore per l’American Spectator e Insight on the News, una rivista di proprietà del Rev. Sun Myung Moon’s Unification Church. Nel 1987, Gladwell si trasferì a Washington, D. C. per iniziare a riferire sulla scienza e gli affari per il Washington Post, dove ha affinato le sue abilità giornalistiche. Nel 1996, si è unito al New Yorker. Due dei suoi primi articoli sulla rivista, “The Tipping Point” e “The Coolhunt”, lo affermarono rapidamente come un formidabile intellettuale e contribuirono ad attirare un importante editore con un redditizio anticipo per il suo primo libro, The Tipping Point: How Little Things Can Make a Big Difference (2000).

Il libro, rivolto a un vasto pubblico, ha affermato che le tendenze e gli sviluppi nella scienza, nell’industria e nella cultura popolare che iniziano in piccolo possono trasformarsi in cambiamenti significativi che alterano il modo in cui pensiamo e creiamo. Utilizzando la frase “punto di svolta” che ha reso popolare, ha sostenuto che “i cambiamenti misteriosi che segnano la vita di tutti i giorni” possono essere paragonati alle epidemie perché messaggi, prodotti, idee e comportamenti “si diffondono proprio come fanno i virus.”

Nel suo secondo libro, Blink: The Power of Thinking Without Thinking (2005), Gladwell ha esplorato l’intuizione e il processo di elaborazione di giudizi istantanei a livello inconscio che possono essere più accurati delle decisioni attentamente considerate. Nel suo terzo libro, Outliers: The Story of Success (2008), ha offerto spiegazioni semplici, plausibili, ma convincenti sul motivo per cui alcune persone—outliers—riescono in modo spettacolare nelle loro professioni e attività mentre altri lottano. Cosa ha visto il cane: And Other Adventures (2009), una raccolta di saggi pubblicata per la prima volta sul New Yorker, è stata meno accolta, ma l’interesse per la scrittura di Gladwell è rimbalzato con la pubblicazione di David and Goliath: Underdog, Misfits, and the Art of Battling Giants (2013), in cui ha sfidato le nozioni di come i vantaggi e gli svantaggi sociali giocano fuori.

I libri di Gladwell sono stati bestseller internazionali con vendite totali che si avvicinano a cinque milioni di copie. Comanda da 4 40.000 a $80.000 per lezione. Negli ultimi tre decenni Gladwell si è evoluto da essere un conservatore Ronald Reagan ad essere un pro-scelta, gay sostenitore dei diritti che ha recentemente rianimato la sua fede cristiana. Riconosce anche candidamente la sua eredità caucasica e indiana occidentale in conflitto. Sebbene orgogliosamente canadese, Gladwell, che non si sposò mai, vive a New York City, New York.