Vigilia di Natale

Come accade quasi ovunque nel mondo, i messicani celebrano il Natale il 25 dicembre. Questo giorno, tutte le famiglie si riuniscono la sera prima, durante la cosiddetta vigilia di Natale, per cenare insieme e fare il brindisi a mezzanotte, quando il giorno di Natale è appena iniziato.

L’origine della cena della vigilia di Natale

La celebrazione della vigilia di Natale risale a secoli fa in Messico, dopo l’arrivo degli spagnoli.

Le famiglie cristiane di solito si riuniscono la sera del 24 dicembre, vigilia di Natale, e fanno una cena molto abbondante. È consuetudine mangiare tacchino e altri piatti di questo tempo. È una cena speciale, diversa da ogni giorno, poiché si celebra la Nascita del Figlio di Dio. Questa usanza è nata in Europa e simboleggia l’abbondanza che Cristo ci porta con il suo arrivo.

La celebrazione della vigilia di Natale in Messico

Tra i patrimoni preispanici e spagnoli e l’evoluzione della cultura messicana, la tradizione della vigilia di Natale è cambiata.

Messe della vigilia di Natale

Prima, nel XVI secolo, due messe venivano celebrate alla vigilia di Natale: la Messa della Strenna, celebrata al mattino, e la Messa di mezzanotte alle 12 dello stesso giorno. Questo per approfittare della giornata di celebrazioni, canti e ringraziamenti per la nascita di Gesù. Inoltre, una locanda è stata fatta durante il giorno per invitare amici e vicini di casa ad adorare il Bambino Gesù esposto nella nascita tradizionale, accompagnato da altre figure religiose. Si pregavano rosari e si cantavano canti tra tutti. In ogni casa, il bambino Gesù veniva “cullato”, cioè un atto in cui il Bambino Gesù veniva portato in un cesto o tra le braccia del sacerdote, di un amico di famiglia o della comunità.

Oggi non è più consuetudine andare alla messa della strenna. La vigilia di Natale è una festa strettamente familiare, la locanda è organizzata con gli stessi riti e canti di quelli sopra descritti fino a quando arriva il momento di”mettere a letto il bambino”. La figura del Dio Bambino è di solito portata da una o due ragazze in un cesto, vassoio o tela; si forma una processione degli assistenti, che cantano ninne nanne e canti e poi il Bambino Gesù viene deposto nella mangiatoia, dove rimane fino al secondo di febbraio. In precedenza era consuetudine che il prete, un amico di famiglia, mettesse il bambino a letto.

tra la vigilia di Natale

è consuetudine che durante questa notte si celebrino le pastorelas, alcune opere teatrali in cui è rappresentata la storia della nascita di Gesù e le locande popolari, in cui la processione dei pellegrini Maria e Giuseppe canta litanie e rezándose il rosario. Poi le piñata sono rotte e si godono i migliori pugni, frittelle e tamales.

È anche comune per gli aguinaldos pieni di snack e frutta da consegnare.

Quando cade la Vigilia di natale in Messico

non perdere i preparativi per celebrare questa importante giornata, vi lascio il calendario ufficiale per ogni anno :

  • la Vigilia di natale nel 2015 : giovedì, 24 dicembre 2015
  • la Vigilia di natale nel 2016 : sabato, 24 dicembre 2016
  • la Vigilia di natale nel 2017 : domenica, 24 dicembre 2017
  • la Vigilia di natale nel 2018 : lunedì, 24 dicembre 2018
  • la Vigilia di natale nel 2019 : martedì, 24 dicembre, 2019
  • la Vigilia di natale nel 2020 : giovedì 24 dicembre, 2020
  • la Vigilia di natale nel 2021 : Venerdì dicembre 24 2021